3 maggio 2017

Pesto alla Siciliana

Il pesto siciliano o pesto a alla siciliana è un condimento fresco, gustoso e leggermente aromatico, è chiamato comunemente pesto anzichè con il suo nome tradizionale mataroccu che indica una salsa della zona di Marsala.
La leggenda narra che in Sicilia sbarcavano anche le barche liguri provenienti dall'Oriente sulle quali i marinai genovesi trasportavano il prezioso pesto, i siciliani fecero loro la ricetta aggiungendo i prodotti tipici della loro terra, ossia i pomodori, la ricotta e le mandorle. Come per il pesto ligure i profumi sono quelli del mediterraneo ma con un sapore più marcato e deciso.
Si tratta di una crema preparata con prodotti di stagione, perfetta per portare in tavola un piatto dal sapore di primavera. Essendo una ricetta tradizionale esistono innumerevoli varianti. E' ottimo sia per condire la pasta che per insaporire deliziose bruschette.
Tempo di preparazione: 20'
Ingredienti per 4 persone:
g 500 di pomodori di tipo ramato
g 150 di ricotta vaccina
g 50 di mandorle spellate
g 100 di parmigiano o pecorino grattugiati
1 mazzetto di basilico
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
Preparazione:
Lavate i pomodori e tuffateli per qualche secondo in acqua bollente, scolateli e spellateli, scavate la parte interna con un coltellino ed eliminate i semi ed il succo in eccesso.
In un mortaio pestate l'aglio con un pizzico di sale, unite le foglie di basilico e a filo l'olio, poco alla volta in modo che venga incorporato gradualmente, unite le mandorle già tagliate finemente e aggiungete gradualmente la ricotta e altro olio necessario ad ottenere un composto cremoso.
Lavorate il tutto con il pestello schiacciando e non pestando gli ingredienti contro le pareti del mortaio. Finite unendo i pomodori tagliati a pezzetti.
Dopo circa 10' quando avrete raggiunto un composto omogeneo e ben amalgamato assaggiate e correggete di sale e pepe. Al momento di condire la pasta diluite il pesto con qualche cucchiaio di acqua di cottura bollente.

L'uso del frullatore, anche se molto diffuso, è sconsigliabile poiché ha lo svantaggio di ossidare gli ingredienti ed inoltre non riesce a dare la giusta consistenza a questa salsa.

Potete preparare il pesto alla siciliana in quantità e conservarlo al fresco in vasetti di vetro coprendo la superficie con qualche millimetro di olio d'oliva.

18 commenti:

  1. Mi piace moltissimo anche per le bruschette!

    RispondiElimina
  2. Delizioso: queste sono le preparazioni che adoro: figlie della tradizione, facili e gustosissime, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Da siciliana posso solo dire una cosa: divino!

    RispondiElimina
  4. Buono anzi buonissimo e complimenti per il blog! Buona serata

    RispondiElimina
  5. Carissima Marina sai,anch'io preparo il pesto alla siciliana,la ricetta è simile alla tua ma utilizzo il pomodoro ciliegino(o datterino)maturo e dolcissimo e la ricotta salata al posto di quella fresca...la prossima volta proverò sicuramente la tua versione che mi piace e ispira tantissimo,ha un aspetto troppo invitante e sfizioso,grazie mille per la condivisione e tantissimi complimenti,bravissima come sempre!!:).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  6. pensa che lo faccio sempre ma non sapevo mica avesse origini siciliane?
    Luisa

    RispondiElimina
  7. Buonissimo, mi piace anche sulle bruschette :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Mi piace molto il pesto alla siciliana, ed è così facile prepararlo e sicuramente più gustoso di quello già pronto!!!
    A vedere la tua presentazione mi vien voglia di spizzicarci un pezzetto di pane fresco dentro....peccato non si può!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Che bontà questo pesto,ottimo per condire la pasta e le bruschette, devo proprio rifarlo! Un bacione cara!

    RispondiElimina
  10. Buonissimo, io lo adoro! Sai che credevo ci volessero i pomodori secchi? Invece scopro che ci vogliono i pomodori freschi. Grazie per le info e la ricetta

    RispondiElimina
  11. Io l'adoro e lo preferisco di gran lunga a quello genovese sarà che ho geni siciliani nel sangue. Buono e ben presentato complimenti

    RispondiElimina
  12. Grazie di cuore e buon inizio di settimana a tutti! :*

    RispondiElimina
  13. Ho avuto il piacere di assaggiarlo in Sicilia qualche estate fa e conquistò tutti i miei sensi!! Adesso che ho anche la ricetta non mi resta altra scelta che replicarlo ^_^
    Grazie Marina e felice inizio settimana <3

    RispondiElimina
  14. Meglio usarlo direttamente per condire la pasta, altrimenti finisce prima tutto mangiato col pane!!!!

    RispondiElimina
  15. sono passata per augurarvi buon Lunedì!
    Luisa

    RispondiElimina
  16. Buonissimo e non solo per meravigliosi piatti di pasta!!!
    Baci

    RispondiElimina
  17. Ciao Marina! Non ho mai provato a fare il pesto alla siciliana ma mi ha sempre stuzzicato l'idea!! E' il momento di provare, ti farò sapere!
    Un bacione
    Sy

    RispondiElimina