2 gennaio 2013

Tiramisù di Pandoro

Questo è il dessert che ho preparato per il cenone di Capodanno. L'idea mi è venuta leggendo una rivista, anzi due, nel senso che è nata da due ricette diverse che mi sono piaciute ma, mentre una prevedeva dei tempi di preparazione molto ridotti, l'altra era molto più laboriosa e prevedeva un'infinità di tempo che io non avevo a disposizione, quindi ho provato ad unirle.
Il risultato mi è piaciuto talmente tanto che ho deciso di condividerlo sul blog. Spero piaccia anche a voi. Può essere anche un'idea per riciclare il pandoro avanzato.
Tempo di preparazione: 30' più il tempo di riposo in frigorifero (almeno 2 ore)
Ingredienti per 4 persone:
g 500 di pandoro 
g 250 di mascarpone
6 tuorli d'uovo
g 140 di zucchero
3 tazzine di caffè zuccherato
1 bicchierino di liquore (facoltativo)
cioccolato liquido per guarnire
Preparazione: 
In una ciotola sbattete, con una frusta o con uno sbattitore elettrico, i tuorli d'uovo con lo zucchero per 10' fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.
Incorporate poco alla volta il mascarpone, continuando a rimescolare ed unite il liquore.
Tagliate 3 fette di pandoro spesse circa 2 cm ognuna, (io l'ho tagliato come nella foto, in orizzontale partendo dal basso ed eliminando la prima fetta) ma potete tagliarlo anche a spicchi o a quadrati.
In una terrina bassa, ma abbastanza ampia da contenere le fette di pandoro, diluite il caffè con mezzo bicchiere d'acqua.
Componete il tiramisù: inzuppate velocemente nel caffè il pandoro da entrambe le parti, le fette di pandoro assorbono facilmente i liquidi quindi dovrete fare attenzione a non inzupparle troppo per non rischiare di romperle.
Adagiatelo nel vassoio di portata e ricopritelo con un terzo della crema, procedete e fate altri due strati completando il dolce con la crema e guarnendo a piacere la superficie col cioccolato liquido.
Fate riposare il tiramisù in frigorifero per qualche ora prima di servirlo, a quel punto potete spolverizzarlo con lo zucchero a velo del pandoro. 


12 commenti:

  1. Finalmente un tiramisù diverso non con i soliti biscotti o savoiardi non mi piace ma con il pandoro altra cosa. Buon anno ancora ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, in effetti ogni tanto bisogna cambiare. Buon anno anche a te.

      Elimina
  2. Immagino che avrai avuto un successone!
    Tanti auguri dii Buon Anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che è piaciuto abbastanza ;) Tantissimi auguri anche a voi. Ciao.

      Elimina
  3. Che squisitezza! Se tu prometti di invitarmi a pranzo io porto il brachetto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nikita così mi tenti, io adoro il brachetto e la buona compagnia, sopratutto a tavola ... organizziamoci.

      Elimina
  4. Ciao e buon anno! Ho scelto il tuo blog per il premio Dardos, sperando ti faccia piacere. Passa a ritirarlo da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia, ho già ricevuto questo premio ma lo accetto molto volentieri e ti ringrazio di aver pensato a me ... appena ho un minuto lo pubblico. Un abbraccio e tanti auguri di Buon Anno!

      Elimina
  5. Grazie randi tu sei sempre un tesoro :)

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca ... il pandoro a casa mia piace a tutti ma così diventa un capolavoro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che ti piaccia cara. A presto!

      Elimina