8 marzo 2012

Focaccia Materanese

La focaccia materana o materanese è un piatto classico della cucina  italiana e si prepara praticamente in tutte le regioni dove assume denominazioni diverse: schiaccia, fogazza, crescenta, chizzuola, pinza, cofaccia, torta, gastella ecc.. Questa che propongo è di origine lucana, più precisamente della zona di Matera. Una vera delizia che può essere un ottimo antipasto o anche un piatto unico.
Si tratta di un alimento semplice e genuino preparato con un composto a base di farina, lievito di birra, acqua e sale. Pur avendo in comune gli ingredienti base la focaccia può essere farcita con svariati ripieni: cipolla, salumi, formaggi, uova sode, salsiccia, verdure crude o cotte ecc..
Tempo di preparazione: 40' più il tempo di lievitazione della pasta (almeno 2 ore)
Ingredienti per 4-5 persone:
Per la pasta
g 350 di farina
g 70 di strutto
g 15 di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
Per il ripieno
g 100 di funghi champignon
g 50 di olive nere
1 cipolla media
2 carciofi
2 pomodori tagliati a dadini
1 mozzarella tagliata a dadini
3 cucchiai di olio d'oliva
peperoncino piccante in polvere
1 limone tagliato a spicchi
rosmarino (facoltativo)
Preparazione:
Con gli ingredienti indicati sopra procedete come descritto nella ricetta e preparate l'impasto per la focaccia, sostituendo l'olio d'oliva con lo strutto tagliato a pezzetti, lavorate l'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo e lasciatelo lievitare in un luogo tiepido, ad esempio all'interno del forno spento, per almeno 2 ore.
Private i carciofi delle foglie esterne, divideteli a metà, eliminate la barbetta interna e metteteli, man mano, a bagno in acqua fredda con il limone tagliato a spicchi, per evitare che anneriscano, quindi tagliateli a fettine sottili; pulite i funghi con carta da cucina leggermente inumidita d'acqua e tagliateli grossolanamente, tagliate ad anelli sottili la cipolla e sminuzzate le olive.
In un tegame fate imbiondire la cipolla nell'olio, unite i carciofi, un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco basso per circa 20' aggiungendo, se necessario, poca acqua calda per volta. Unite i funghi e fate cuocere per altri 10'.
Trasferite il tutto in una ciotola ed unite le olive, un pizzico di peperoncino, i pomodori e la mozzarella, mescolate il tutto per fare amalgamare gli ingredienti.
Dividete in due parti l'impasto della focaccia e stendete, con il mattarello, due sfoglie delle stesse dimensioni alte 1 cm circa ognuna, con la prima sfoglia rivestite una teglia leggermente unta d'olio o foderata con carta da forno, versate il ripieno e livellatelo con un cucchiaio.
Ricoprite il tutto con la seconda soglia, sigillando bene i bordi, quindi ungete la superficie della focaccia con poco olio e punzecchiatela con una forchetta. cospargete a piacere con aghi di rosmarino e cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20' circa, finché risulterà dorata in superficie. Servitela tiepida.

2 commenti:

  1. Adoro le focacce, mi piace molto anche la focaccia semplice, non ripiena, però non mi riesce molto bene, mi sono fatta dare la ricetta anche da ben 2 fornai famosi: uno mi ha dato un procedimento molto comune, il risultato è poco soddisfacente, probabilmente vengono utilizzate farine particolari, da quando ci metto un po' di manitoba va meglio, con l'aggiunta di malto (che dà quel bel colore ambrato, qualcuno ci mette il miele (ma non ho mai provato). insomma sono alla ricerca della ricetta perfetta per la focaccia.

    RispondiElimina
  2. Che bontà ho una planetaria nuova di zecca e non vedo l ora di impastare questa focaccia ...:-)http://ricette-stregate.blogspot.it

    RispondiElimina